ISCHIA, MAXI STANGATA DASPO PER DUE TIFOSI GIALLOBLU

76

Una vera e propria mazzata quella che il questore ha inflitto a due tifosi dell’Ischia Calcio. Il primo si è visto infliggere un DASPO (divieto di assistere alle manifestazioni sportive) della durata di cinque anni accompagnato dall’obbligo di presentazione alla pg in occasione delle gare della propria squadra del cuore. E’ andata meglio, si fa per dire, all’altro supporter gialloblu al quale è stato comminato un daspo di due anni senza ulteriori sanzioni o misure. I fatti contestati risalgono allo scorso 25 febbraio, quando i due vennero denunciati all’autorità giudiziaria con una serie di accuse tra cui violenza privata, istigazione a delinquere e invasione di terreni privati o edifici. I due non avrebbero accolto di buon grado il divieto di accedere al Mazzella con megafoni e tamburi, veto che era stato posto dai tutori dell’ordine perché il gruppo Gente di Mare non aveva presentato la regolare documentazione al commissariato così come disposto da prassi dall’Osservatorio per le manifestazioni sportive. I due tifosi avevano prodotto le memorie difensive entro 10 giorni ma evidentemente le deduzioni fornite non hanno convinto il questore di Napoli che ha usato il pugno di ferro.