ISCHIAMBIENTE E I FURTI DI BENZINA, L’UDIENZA SLITTA A DICEMBRE


4

Nuova frenata nel caso giudiziario relativo ai presunti furti di benzina perpetrati a carico della società partecipata Ischia Ambiente, che si occupa del servizio NU a Ischia. L’impedimento di uno degli indagati, Salvatore Mazzella, ha spinto il magistrato a rinviare l’udienza preliminare al 18 dicembre. Altri indagati sono Andrea Sorice, Emiddio Ungaro e Ciro Cenatiempo che rispondono a vario titolo di furto, abuso d’ufficio, ricettazione e incauto acquisto: saranno difesi dagli avvocati Gino Di Meglio, Nicola Lauro, Cristiano Rossetti e Gennaro Tortora.

SHARE