LA DENUNCIA – QUEL PAUROSO DISSESTO STRADALE IN VIA PROVINCIALE PANZA

41

di Gennaro Savio

A Forio, e precisamente in via Provinciale Panza, a ridosso degli appena e miseri cento metri di strada asfaltata nelle settimane scorse, sui marciapiedi e lungo la carreggiata, è pauroso lo stato di dissesto presente. Tra buche larghe e profonde ed asfalto saltato per metri, la strada in più punti, rappresenta una trappola insidiosissima per pedoni, automobilisti e, soprattutto, scooteristi che si imbattono nei fossi di cui è costellato il selciato. Un pericolo serio soprattutto per i pedoni che attraversano la strada nei punti più disparati visto anche l’assenza, in alcuni casi, delle strisce pedonali, e per i conducenti dei due ruote che sobbalzano dalle selle ogni qualvolta si imbattono nelle buche dovendo fare attenzione con grande abilità a non perdere il controllo del proprio motorino.

Per non parlare dei marciapiedi, a partire dal quelli letteralmente sconquassati e sollevati dalle radici degli alberi piantati lungo il loro percorso. Mattonelle e terreno sollevati per svariate decine di centimetri, dove chi si azzarda a camminare a piedi, soprattutto nelle ore serali e notturne, rischia la vita anche a causa della luce resa fioca dalla presenza delle chiome degli alberi. Ma stiamo scherzando? Ma veramente qualcuno nelle stanze del potere locale pensa che possa essere normale tenere disseminati pericoli del genere lungo strade e marciapiedi del nostro paese dove è in costante pericolo l’incolumità di chi li attraversa? Gli amministratori comunali capeggiati dal sindaco Francesco Del Deo spieghino alla cittadinanza cosa sono impegnati a fare in Municipio se da sette anni a questa parte non sono stati neppure in grado di mettere in sicurezza questo marciapiede sistemando le mattonelle sollevate dalle radici visto che i cittadini continuano a segnalargli i pericoli e loro, puntualmente, fanno orecchio da mercante.

L’augurio, ovviamente, è che dopo anni di latitanza politica, finalmente ora l’amministrazione comunale voglia intervenire a mettere in sicurezza questo tratto di strada e marciapiede di via Provinciale Panza onde evitare che prima o poi succeda l’irreparabile.