LA DI SCALA: SU FRASI SESSISTE SINDACO VICO EQUENSE INTERVENGA COMMISSIONE REGIONALE


21

“Sulle gravi dichiarazioni sessiste del sindaco di Vico Equense leggo solo maldestre giustificazioni, una impacciata auto-difesa d’ufficio, ma non le scuse. In più leggo di un altrettanto grave rinvio, sine die, dell’obbligo etico, oltre che di legge, di nominare in giunta un assessore donna”. Lo afferma la consigliera regionale campana di Forza Italia, Maria Grazia Di Scala, già autrice nel 2012 di un ricorso al Tar, accolto, per mancata nomina dell’assessore donna nella giunta del Comune di Barano d’Ischia (Na).

“Non credo che, come vuol far credere il sindaco, a Vico Equense manchino profili adeguati – sottolinea Di Scala –, credo piuttosto che sia il caso che su vicende imbarazzanti come questa la Commissione Pari Opportunità della Regione Campania tenga sempre alta l’attenzione”, conclude l’esponente di Forza Italia.