LA DOTTORESSA DI PROCIDA CHE HA ISOLATO IL CORONAVIRUS

0

Una delle tre ricercatrici del team che è riuscito a isolare il coronavirus anche in Italia è nata e cresciuta a Procida. Si chiama Maria Rosaria Capobianchi, virologa laureata in Biologia all’università di Napoli. La dottoressa che ha conquistato le prime pagine di tutti i giornali nazionali e la ribalta internazionale è Direttore della UOC Laboratorio di Virologia e Laboratori di Biosicurezza, Istituto Nazionale per le Malattie Infettive (INMI) “L. Spallanzani”. ma non solo, la dottoressa nata a Procida è anche Direttore del Dipartimento di Epidemiologia, Ricerca Preclinica e Diagnostica Avanzata, Istituto Nazionale per le Malattie Infettive (INMI) “L. Spallanzani”.

L’obiettivo raggiunto dalla dottoressa nata a Procida, assieme a una task force di ricercatrici quasi tutte meridionali, si aggiunge all’isolamento del virus già effettuato in Cina e in Francia. Un grande passo avanti. Avere isolato il virus anche in Italia, infatti, consente di poterlo studiare a fondo per capirne i meccanismi di patogenesi e cercare di comprendere come il virus agisce e crea danno all’organismo, un modo per identificare terapie e studiare la risposta immunitaria. In primo passo per battere il virus sul tempo e accelerare i tempi per la realizzazione di un vaccino.