L’AMMIRAGLIO PETTORINO A PROCIDA, LA GUARDIA COSTIERA “OSPITATA” DAL COMUNE


73

A pochi giorni di distanza dall’improvviso crollo di parte del solaio con distacco di laterizi e
calcinacci a cui è seguita l’interdizione di un’intera ala del fabbricato che ospita gli uffici
dell’Ufficio Circondariale marittimo di Procida, in data odierna il Comandante Generale del
Corpo delle Capitanerie di Porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni PETTORINO,
accompagnato dal Direttore marittimo della Campania, Contrammiraglio Pietro Giuseppe
VELLA, ha fatto visita al Comando territoriale isolano.
Ad accoglierli in banchina il Comandante dell’Ufficio Circondariale marittimo, T.V. (CP)
Paola SCARAMUZZINO ed il Sindaco di Procida Dino AMBROSINO che ha garantito
nell’immediato la piena disponibilità dell’Amministrazione comunale e dell’intera comunità
procidana ad assestare alcuni uffici del Comando presso dei locali in uso alla civica
Amministrazione.
Nel corso della visita il Comandante dell’Ufficio ha illustrato all’Ammiraglio PETTORINO
il definito ed imminente assetto temporaneo utile a garantire ed assicurare all’intera
collettività isolana ed all’utenza, in genere, la continuità dei servizi dell’Ufficio.
Il Comandante Generale ha voluto ringraziare fin da subito i tecnici del Provveditorato
Interregionale per le Opere Pubbliche ed in particolare il Provveditore, Ing. Giuseppe
D’ADDATO, per la disponibilità e la professionalità dimostrata a margine dell’evento,
nonché il Sindaco di Procida per la disponibilità offerta all’Amministrazione marittima.
In ultimo l’Ammiraglio PETTORINO ha sottolineato la volontà d’animo e professionale
dimostrata dal personale militare in forza all’Ufficio marittimo di Procida che, nonostante il
disagio occorso, sono vivida testimonianza dell’impegno profuso a favore della collettività e
ferma espressione di come l’isola di Procida non può e non deve privarsi di un presidio
marittimo essenziale soprattutto alla vigilia della stagione estiva.