LAVORATORI IN PIAZZA L’1 MAGGIO A POMPEI, C’E’ L’ADESIONE DEL VESCOVO

7

L’ Arcivescovo di Pompei Tommaso Caputo, ha annunciato la propria adesione alla manifestazione dei lavoratori della filiera del turismo che il 1 Maggio saranno in piazza Bartolo Longo, antistante il Santuario della Madonna del Rosario di Pompei. Monsignor Caputo si unirà ai lavoratori della filiera del turismo per benedirli.  I manifestanti arriveranno da Sorrento, Amalfi, Positano, Capri, Ischia ed a loro si uniranno quelli di Pompei. Tra essi 150 guide turistiche, 80 autisti Ncc della sigla ACNCC , gli autisti di pullman turistici, i lavoratori degli alberghi, ristoranti, e bar, fotografi e stilisti di abiti da sposa.
Hanno aderito alla giornata di protesta del 1 maggio gli chef di ristoranti stellati Pasquale Palamaro, ( Indaco di Ischia), Giuseppe Aversa, (Il Buco di Sorrento), Paolo Gramaglia, (President di Pompei). Con loro l’assessore al Turismo di Sorrento, Alfonso Iaccarino anche in veste di chef di “Don Alfonso 1890”, ed il sindaco di Forio d’Ischia, Francesco Del Deo. Sostegno ai lavoratori del comparto turistico è stato espresso da Rosario Fiorentino della Flaica Cub: “Bisogna muoversi subito per salvare la stagione turistica e bloccare le speculazioni criminali che si stanno muovendo per acquisire imprese”