L’ISCHIA PERDE E CHIUDE QUARTA: LA NOCERINA VINCE 1-0

74

SERIE D Gir. G | 34a Giornata
NOCERINA-ISCHIA 1-0
NOCERINA: Fantoni; Dorato, Crasta, Mazzei, Garofalo (74′ Gaetani); Vecchione (68′ Maimone), Carotenuto (68′ Giacinti), Citarella (46′ Rossi); Guida, Liurni (86′ Petti), Cardella. A disp: Venturini, Petti, Lomasto, Esposito, Gaetani, Rossi, Maimone, Giacinti, Gadaleta All. Marco Nappi
ISCHIA: Vivace; Montuori, Arcamone, Maiorano (58′ Montanino), Patalano (67′ Bisogno); Giacomarro, Quirino (75′ Di Meglio), Mattera; Talamo (65′ Baldassi), Chiariello, Trofa (86′ Longo). A disp: Sarracino, Buono, Montanino, Bisogno, Castagna, Di Meglio, Baldassi, Longo All. Simone Corino
Marcatori: 84′ Gaetani (N)
Ammoniti: Mattera (I), Citarella (N), Maiorano (I), Vivace (I), Montanino (I), Gaetani,Arcamone (I)
Recupero: pt 1′, st 7′ S
Spettatori: 4800 circa

Un gol di Gaetani nel finale di partita consegna la vittoria e il secondo posto in classifica alla Nocerina, per l’Ischia arriva una doppia beffa: ko in trasferta e campionato chiuso in quarta posizione. I rossoneri affronteranno il Cassino al San Francesco nella gara playoff, gli isolani faranno visita alla Romana.

Il primo affondo della sfida è di marca rossonera con Guida che va via centralmente e calcia, la traiettoria è debole e Vivace neutralizza senza difficoltà. Più ghiotta è la chance per l’ex Giacomarro con una botta dal limite dell’area all’8’, la sfera si spegne di un soffio a lato. Al 17’ Liurni prova a sorprendere la retroguardia isolana, ma il suo tiro è da dimenticare. Passano cinque minuti e gli isolani vanno ad un passo dal vantaggio con Quirino, Fantoni fa un grande intervento. L’estremo difensore deve salire in cattedra anche sul corner seguente, respingendo un colpo di testa di Mattera destinato all’incrocio dei pali. I molossi tentano di impensierire gli avversari con Citarella, i gialloblù replicano con un tentativo impreciso del duttile terzino dopo la mezz’ora di gioco. La frazione iniziale va in archivio con una giocata da rivedere di Liurni, il risultato resta inchiodato all’intervallo.

La ripresa si apre con una serie di manovre da una parte e dall’altra, nel primo quarto d’ora non ci sono occasioni da gol. Al 62’ Garofalo si incarica della battuta di una punizione e fa partire una traiettoria insidiosa, Vivace si oppone con un’ottima parata. Al 66’ potenziale occasione per l’Ischia con un traversone dalla sinistra, gli attaccanti non riescono ad arrivare all’appuntamento con il pallone. Al 73’ brivido per Vivace su un cross di Maimone: il portiere non trattiene e rischia il pasticcio, gli ospiti si salvano in extremis. All’82’ Guida si ritaglia lo spazio per la conclusione, nessun problema per i difensori gialloblù. Il derby si sblocca due minuti dopo: Gaetani, con uno stacco vincente, supera Vivace e fa esultare la Nocerina. Dopo sette minuti di recupero si chiude la sfida al “San Francesco”, i molossi vincono e si prendono la seconda posizione. Stop esterno per la brigata di Buonocore che termina lo strepitoso cammino al quarto posto.