L’UNITA’ DI CRISI “SALVA” LE SCUOLE ISOLANE: NON VANNO CHIUSE

168

Le scuole presenti sul territorio dell’isola di Ischia resteranno aperte. Il dato lo si evince dal report realizzato dall’Unità di Crisi della regione Campania, sulla base del quale, nei giorni scorsi, il governatore Vincenzo De Luca aveva rinviato su sindaci e prefetti la decisione di intervenire sulle scuole. Ma qual è il criterio di valutazione adottato? n base allo schema da tenere in considerazione, in evidenza di un contagio all’interno di una classe bisogna effettuare analisi anche su classi collegate. Nel caso in cui vi siano due o più casi anche in altre classi, l’Unità di Crisi suggerisce di chiudere la scuola ed effettuare uno screening totale. Se i positivi dovessero essere evidenziati in più scuole, allora l’indicazione è quella di sospendere tutte le scuole nella città in considerazione. Stando ai dati contenuti nel documento redatto dall’Unità di Crisi della regione Campania le scuole isolane sono salve. Si continuerà, quindi, con la didattica in presenza seppur, almeno per le scuole superiori, al 50%. D’altronde anche l’Asl Napoli 2 Nord nei giorni scorsi ha definito Ischia come ‘zona verde’ ovvero con un basso numero di contagi.