MAGGIO NEGATIVO PER I BALNEARI, LA FIBA SCRIVE A DE LUCA


31

Il meteo inclemente ha avuto notevoli ripercussioni sul settore balneare. La Fiba Confesercenti, tramite Raffaele Esposito e  Vincenzo Schiavo, ha scritto una missiva al Presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca, avente ad oggetto la “previsione di Misure Ordinarie e Straordinarie a supporto del comparto delle imprese turistiche regionali”. Ecco il testo della nota: “Esimio Presidente, nonostante le buone aspettative per l’avvio della stagione turistica, dati confortanti per il settore in crescita specie per Napoli città, grazie anche a scelte e progettualità ampiamente condivise dalle imprese come le vie del mare e il Freccia Rossa per il Cilento, il perdurante maltempo ha posticipato e sta posticipando gli incassi sperati da una miriade di attività commerciali e turistiche come stabilimenti balneari, alberghi, ristoranti, campeggi ed ospitalità extralberghiera. Le imprese registrano mancati incassi per migliaia di euro e hanno bisogno del sostegno regionale. Chiediamo, pertanto, l’ attivazione immediata di misure fiscali ordinarie e straordinarie a supporto delle imprese regionali, a valere sull`annualità in corso in ordine ai tributi regionali e locali. Si potrebbero, altresì, prevedere dei contributi regionali a tasso zero ed in misura agevolata (quota fondo perduto) derivanti dai Fondi Europei per la riqualificazione delle imprese turistiche e turistiche balneari, specie all’aria aperta e comunque maggiormente penalizzate dalle condizioni meteo. Sicuri della Vostra attenzione e con la certezza di un rapido interessamento, salutiamo cordialmente”.