MARTUSCIELLO, L’ANNUNCIO: TORNO A ISCHIA, LASCIO LA LAZIO

3

Giovanni Martusciello, allenatore della Lazio ad interim, dopo la vittoria di questa sera contro il Frosinone, ha commentato ai microfoni di Sky la situazione della squadra capitolina: “Quando non ti confermi diventa tutto più complicato. Le annate non sono tutte uguali, spero che questa squadra riesca a compattarsi per far sognare i tifosi. Tradimento nei confronti di Sarri? Una squadra non tradisce un allenatore, almeno non questo gruppo. È impensabile e non appartiene al Dna di questi ragazzi. I ragazzi sono professionisti esemplari, è chiaro che certe volte non si riesce a dare il 100%. In due anni non ho mai avuto una sensazione del genere”.

Martusciello ha poi commentato anche la decisione di Sarri di presentare le dimissioni: “Ha preso la decisione delle dimissioni per far uscire una reazione. C’erano tre strade: dimissioni, esonero o il prolungamento del contratto. Sarri non si è dimesso per paura di allenare la Lazio. Quando ha annunciato le dimissioni il direttore si è emozionato. Futuro? Domani spero di tornare ad Ischia, ma vediamo magari mi riposo, son quattro giorni che non dormo. Ho dato la disponibilità per un gruppo e una società che avevano bisogno. Io andrò a Ischia e lascerò la Lazio, come avevamo programmato”.