MAXI ABUSO EDILIZIO SCOPERTO DAI CARABINIERI: UN DENUNCIATO A LACCO AMENO

65

Sono trascorsi appena 111 giorni dalla terribile frana che sconvolse l’isola d’Ischia.
E oggi, a circa 4 mesi da quell’indelebile 26 novembre, si ritorna a parlare di abusivismo.
Un tema mai abbandonato dai carabinieri della compagnia di Ischia che, forti della collaborazione delle istituzioni locali, monitorano il fenomeno con sempre maggiore attenzione.
Due le persone denunciate nel comune di Lacco Ameno. I militari della stazione di Casamicciola, insieme a personale tecnico del locale comune, hanno rilevato opere effettuate senza autorizzazioni, in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico.
Documentato il cambio di destinazione d’uso di una superficie di 400 mq e l’impermeabilizzazione di altri 180, con un getto di calcestruzzo. Il proprietario del terreno, 46enne del posto, è stato denunciato.
Stesse opere e violazioni contestate ad un 39enne incensurato di Lacco Ameno.  Ad arricchire il bilancio, in questo caso, la costruzione di una tettoia di 40mq. Anche qui nessuna autorizzazione e lavori realizzati in area vincolata.
I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.