MENINGITE, L’ASL: TERMINATO IL PERIODO DI SORVEGLIANZA


323

É terminato il periodo di sorveglianza sanitaria per il caso di meningite nell’isola d’Ischia, in 11 giorni sono state vaccinate 2324 persone. I medici del servizio di epidemiologia di Ischia hanno chiuso, infatti, lo scorso lunedì l’attività di sorveglianza sanitaria avviata in seguito al caso di meningite registratosi lo scorso 23 febbraio nel Comune di Serrara Fontana. Nonostante ciò, anche questa settimana molti cittadini hanno scelto di aderire alla campagna vaccinale straordinaria promossa dall’ASL Napoli 2 Nord. Da lunedì ad oggi sono stati 1224 i residenti a Ischia che si sono volontariamente sottoposti a vaccinazione da meningococco negli ambulatori dell’Asl, negli ambulatori dei pediatri di famiglia e nel punto vaccinale straordinario attivato nella sede del Comune.

Dallo scorso 27 febbraio ad oggi hanno aderito alla campagna straordinaria di vaccinazione contro il meningococco, come detto, complessivamente 2324 cittadini. “I nostri medici hanno registrato ancora una volta la grande solidarietà che caratterizza le comunità di Ischia. Molti a Serrara Fontana hanno scelto di vaccinarsi già nei primissimi giorni della campagna straordinaria – ha detto il direttore generale Antonio d’Amore – per poter portare la solidarietà alla famiglia che ha subito i due gravi lutti. Ritengo che al di là di ogni infondata paura verificatasi in questi giorni, la grande risposta alla nostra proposta vaccinale vada letta anche come la voglia della popolazione di reagire a un problema che ha toccato la comunità. Ringrazio tutto il personale dell’Asl Napoli 2 Nord che ancora una volta con responsabilità, professionalità e impegno personale ha risposto in modo efficace ai bisogni della popolazione di Ischia”.