MINACCIA E PEDINA MOGLIE E FIGLI, FORIANO FINISCE AGLI ARRESTI


68

Nella giornata di oggi i carabinieri della Stazione di Ischia, guidati dal capitano Andrea Centrella e coordinati dal luogotenente Michele Cimmino, hanno dato esecuzione alla misura cautelare degli arresti domiciliari – emessa lo scorso 9 aprile dal gip del Tribunale di Napoli – a carico del cinquantacinquenne foriano P.M.

La misura cautelare trae origine da una denuncia presentata dalla ex coniuge (separata dal 2016) che lamentava di aver subito in più occasioni minacce, pedinamenti e vessazioni, anche nei confronti dei tre figli minori e che tali condotte avevano generato ansia e paura sia in lei che nei ragazzi. Non solo, la donna riferiva anche di non aver mai ricevuto l’assegno mensile stabilito con sentenza civile di separazione nel 2016. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva sottoposto al regime degli arresti domiciliari in un’abitazione ubicata a Forio.