PAURA PER TRE SCALATORI A MONTELLA, COINVOLTO ANCHE UN ISCHITANO

16

Stavano risalendo la falesia più alta della ripe della Falconara di Montella, quando un sasso si è staccato dalla roccia e due alpinisti, uno di Ischia e un irpino entrambi cinquantenni sono precipitati giù per cinque metri. Non sono state registrate gravi conseguenze, in quanto sul posto è sopraggiunta la squadra di soccorso al completo.

Dal corpo nazionale di soccorso alpino e speleologico tramite la centrale operativa GeoResq di Cassano Irpino, unitamente all’elisoccorso e al soccorso alpino della guardia di finanza di sant’angelo dei lombardi. I due alpinisti erano intenti a risalire una via di arrampicata a più tiri presso la falesia ‘alta’ delle Ripe. Il sasso che li ha travolti non ha causato danni importanti, ma li ha travolti trascinandoli giù per 5 metri.

Uno dei due, incolume, ha allertato la centrale operativa di soccorso. I Sanitari e tecnici specializzati del soccorso alpino, insieme all’equipaggio dell’ambulanza, hanno raggiunto i due e stabilizzato l’alpinista politraumatizzato per traferirlo in barella in un piazzale attiguo.

Qui è giunto l’Elisoccorso 118 di Napoli che coadiuvato da medico ed infermiere del soccorso alpino ha rivalutato il paziente, trasferito in ambulanza in località Campolaspierto, caricato a bordo dell’elicottero, il ferito è stato trasportato all’ospedale di Avellino.