PROCIDA, 80MILA EURO DAL BANDO REGIONALE BENESSERE GIOVANI


9

Istruzione e occupazione. La situazione in Italia non è affatto rosea: “Meno di un italiano su tre fra i 25 e i 34 anni ha una laurea”. Una percentuale molto al di sotto del 44% della media Ocse (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico). E secondo questa organizzazione, i quindicenni italiani hanno competenze inferiori alla maggior parte dei loro coetanei, in matematica, scienza e capacità di lettura. L’Italia ha anche uno dei più bassi tassi di abbandono scolastico dell’Ocse, circa un italiano su quattro tra i 15 e i 34 anni non lavora né studia: la percentuale più alta dell’Unione Europea. La legge di bilancio italiana prevede riforme che mirano a estendere la scuola materna, a modificare il sistema di reclutamento degli insegnanti e a ridurre l’abbandono scolastico. Ma per queste misure non è previsto un significativo aumento dei finanziamenti.

Un altro dato importante riguarda la scarsa capacità di avviare o sviluppare un’attività imprenditoriale per la farraginosa macchina amministrativa che spesso prolunga i tempi di attesa per l’elaborazione della documentazione necessaria ad aprire un’attività.” Estratto dal Financial Times di Valentina Romei, giornalista che ha consultato diversi economisti, professori universitari e industriali per capire quali sono le cause della lentezza della crescita nel nostro paese. In questa cornice che inquadra una situazione nazione poco incoraggiante, dobbiamo individuare quali sono gli effetti sul nostro territorio. In molti dati ci differenziamo, per esempio sul livello di scolarizzazione, ma le opportunità e le occasioni di crescita restano uguali per tutti perché la fonte è nazionale. Nello scenario appena descritto il Comune di Procida ha cercato di cogliere tutto ciò che veniva offerto e attraverso l’adesione al Bando Regionale Benessere Giovani/Organizziamoci, da parte del Comune di Procida, sono stati stanziati € 80.000,00 per le politiche giovanili.

“Energie Sinergiche: Cantiere Permanente di Innovazione”, così è stato intitolato il progetto candidato,  è un percorso che racchiude le esigenze raccolte in questi 3 anni di amministrazione. Prevede un momento di formazione con 10 Workshop su diversi temi attuali e legati al territorio, una borsa lavoro di € 250,00 per uno stage che durerà un mese in 4 aziende che si occupano di innovazione, comunicazione, energie rinnovabili e cooperazione sociale. Il percorso terminerà con l’organizzazione di un evento internazionale rivolto ai giovani provenienti da tutti i paesi europei interamente programmato, strutturato e preparato dai ragazzi che parteciperanno al progetto così da acquisire altre competenze trasversali legate all’accoglienza e alla comunicazione. Terminati i vari step, il Cantiere sarà permanente perché il Comune di Procida si aspetta di aver stimolato e incoraggiato nuove idee imprenditoriali che verranno presentate allo sportello dedicato con l’obiettivo di poter accedere ad un budget di € 50.000 per trasformare un proprio sogno in una realtà lavorativa concreta insieme ad un business plan e dei professionisti al proprio fianco. I ragazzi potranno iscriversi alla selezione entro il 13 dicembre ore 12.00.