RICONOSCIMENTO GIORNALISTICO PER IL DIRETTORE GENERALE DELL’ASL

0

Il Dottor Antonio d’Amore, Direttore Generale dell’ASL Napoli 2 Nord, è fra i premiati nell’ambito della quarta edizione del premio europeo di Giornalismo Giudiziario e Investigativo. Nel Teatrino di Corte del Palazzo Reale di Napoli, nella sezione “Il coraggio di denunciare” Antonio D’Amore, Direttore Generale dell’ASL Napoli 2 Nord, è stato premiato “per aver denunciato casi di malagestio e sperpero di risorse economiche pubbliche”. “Il Premio, patrocinato dalla Camera dei Deputati e dall’Agcom, – spiega Massimo Scuderi, Presidente del Premio G.G.I.G – è nato con la precisa volontà di sostenere quel giornalismo che garantisce il diritto dei cittadini di essere informati, elemento fondamentale di una società democratica. E anche quest’anno la Giuria, presieduta dal Direttore de La Notizia, Gaetano Pedullà, ha scelto con profonda attenzione i colleghi a cui assegnare il riconoscimento morale”. Negli anni precedenti a ricevere il prestigioso premio sono stati giornalisti che hanno poi continuato, con coraggio e dedizione, la loro attività di denuncia al servizio dei cittadini: Giovanni Tizian (l’Espresso), Giuseppe Lo Bianco (Il fatto Quotidiano), Francesca Ghidini (RaiTre), Fabio Isman (Il Messaggero), Paolo Borrometi (La Spia), Giuseppe Crimaldi (Il Mattino), Daphne Caruana Galizia (alla memoria), Antonino Monteleone (Le Iene). “Il prossimo anno – annuncia in conclusione il Presidente Massimo Scuderi – il Premio Europeo di Giornalismo Giudiziario e Investigativo si sposterà a Bruxelles, sede del Parlamento Europeo”.