RIZZOLI, SOSPESI GLI INTERVENTI “IN ELEZIONE”: LA NOTA DELL’ASL


6

C.S. – Da alcune ore presso il Rizzoli di Ischia gli interventi chirurgici in “elezione” sono sospesi e l’attività della sala operatoria è limitata alla sola gestione dell’emergenza. Lo comunica l’asl Napoli 2 Nord in un comunicato in cui si spiega che “ L’attuale situazione di disagio si è venuta a creare a causa dell’improvviso trasferimento di alcuni medici anestesisti-rianimatori che erano entrati in servizio pochi mesi fa, a seguito del concorso bandito un anno fa dall’ASL Napoli 2 Nord.

Le criticità organizzative che caratterizzano l’ospedale Rizzoli di Ischia dipendono tutte dall’insularità, condizione questa che fa sì che i professionisti preferiscano altre sedi a quella di Lacco Ameno. A riprova di ciò vi è la constatazione che, anche quando nel passato si è provato a bandire concorsi per posizioni dedicate all’ospedale di Ischia, non si è riusciti a coprire le posizioni lavorative scoperte.

L’Azienda Sanitaria, tuttavia, sta mettendo in atto tutte le misure utili a garantire nell’immediato il servizio di anestesia e rianimazione anche per le attività chirurgiche di elezione, sia avvalendosi di attività straordinaria dei medici già disponibili, sia reclutando nuovi anestesisti-rianimatori attingendo dalla graduatoria vigente. Pertanto, già nei prossimi giorni l’attività operatoria potrà riprendere regolarmente”.

SHARE