SAN VALENTINO, ECCO LA DICHIARAZIONE D’AMORE IDEALE PER GLI ITALIANI

24

Brevi, ironici, ma capaci di esternare tutto l’amore che si prova. Oggi per manifestare i propri sentimenti un italiano su tre (34%) preferisce affidarsi a dichiarazioni d’amore semplici, poco sofisticate ma capaci di arrivare dritto al cuore dell’amato/a. Oggi Cupido sceglie di scoccare la sua freccia solo di fronte a dichiarazioni non troppo sdolcinate (34%), ironiche (42%) ma capaci di trasmettere senso di protezione (38%) all’altro.

E’ quanto emerge da uno condotto da Baci Perugina in occasione del San Valentino. La ricerca è stata condotta su circa 1300 italiani, uomini e donne di età compresa tra i 18 e i 35 anni, con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) attraverso un monitoraggio dei principali social network, forum, blog e community, per capire le ultime tendenze degli italiani in vista del San Valentino.

 

Quali elementi non possono mancare all’interno della dichiarazione d’amore perfetta? Per gli innamorati d’Italia il messaggio ideale deve essere romantico, ma senza eccedere nella mielosità (34%), capace di trasmettere sicurezza (38%) e di dimostrare la voglia di prendersi cura dell’altro, e soprattutto deve essere ironico (42%). Quindi basta dichiarazioni troppo sdolcinate e “ricche di cuoricini”: adesso a far breccia nei cuori è soprattutto la capacità di dichiararsi all’altro con frasi semplici, romantiche al punto giusto e con un pizzico di ironia.

Un tempo si usava dichiararsi al proprio amato/a con una serenata sotto casa o inviando lettere d’amore alla cosiddetta “altra metà del cielo”. Oggi, nell’era del digitale e del distanziamento fisico, le dichiarazioni d’amore, quando non si è congiunti o vicini fisicamente perché non ancora contraccambiati, possono avvenire anche a distanza, sui social, tramite messaggistica istantanea, a voce al telefono, con una videochiamata, o addirittura attraverso “messaggi dal cielo” grazie ad aerei con striscioni dedicati all’amato/a.

Ma cosa aiuta a rendere efficace una dichiarazione d’amore? Innanzi tutto, quando è possibile e in sicurezza, ricreare l’atmosfera (45%) risulta ancora fondamentale: luci soffuse, cuori o petali di rosa sparsi nella stanza, candele profumate rappresentano ancora lo scenario ideale per dichararsi al proprio amato/a. Quindi lo sguardo (39%): che sia di persona o in videocamera davanti allo schermo, dedicare poche semplici parole ma guardando dritto negli occhi, o nell’obiettivo, l’altro favorisce l’empatia giusta per la situazione. A fare la differenza è anche il tono di voce (35%): non occorre per forza essere attori di teatro affermati o avere una dizione perfetta per trasmettere all’altro la sincerità dei propri sentimenti. Dall’altra parte si percepisce dalla voce se le parole pronunciate partono dal cuore.

Non sempre, per una dichiarazione d’amore, si riesce ad essere originali. A chi ci si ispira per una dichiarazione d’amore? Le scene romantiche dei film (66%) rappresentano ancora la fonte d’ispirazione per eccellenza per aspiranti innamorati/e. Seguono i testi delle canzoni (58%): dal pop al rap, si è soliti esplorare un mix di generi diversi per dare vita alla dichiarazione d’amore perfetta. Proprio per coloro che cercano ispirandosi al mondo musicale di trasmettere ironia e sensualità in una dichiarazione d’amore, per la festa degli innamorati quest’anno Baci Perugina ha pensato di realizzare una special edition contenente 30 frasi originali, ideate e scritte a quattro mani da un duo inedito: Elodie e i Pinguini Tattici Nucleari.  Altre “muse ispiratrici” sono il web (51%), con una serie di siti dedicati al tema, e i passi romantici tratti dai classici della letteratura (45%).