SCIROCCATA MAI VISTA: IL COMMENTO DEL COMANDANTE CONTE


27

E’ stato un evento assolutamente inedito. La sciroccata dei giorni scorsi resterà nella memoria.  Sergio Conte, comandante ischitano, in una intervista rilasciata oggi a Il Golfo, spiega: “Una mareggiata di Scirocco così non l’avevo mai vista ad Ischia. Eppure abito qui da 55 anni, cioè dalla mia nascita”.

“I porti ischitani – continua – hanno reagito tutto sommato bene. Per fortuna il porto di Ischia è uno dei più sicuri del Mediterraneo. Il fatto di non avere traversie lo rende protetto e quindi sicuro. Anche nel 1999 quando il porto di Casamicciola venne distrutto dal vento di Ponente, quello di Ischia non subì grandi danni”. Meno bene è andata a Ischia Ponte: “Ponte non è protetta soprattutto dalle traversie di Scirocco. Dal lato di Ponente prendiamo il cattivo tempo che ci arriva di riflesso. In pratica il mare batte sotto Vivara, a Procida, torna a terra e si allaga il piazzale. Il mare di Scirocco, invece, è un mare vivo senza nessun tipo di ostacolo. In mare si usa un termine ‘Fetch’ che è la distanza che il vento ha a disposizione per muovere il mare. In pratica quando il vento corre libero e ha un fetch lungo, il vento alza l’onda. Quando il vento non ha fetch, cioè viene frenato da un ostacolo, non ha la forza per muovere il mare e creare l’onda. Per questo Tramontana, Grecale, che entrano direttamente da noi da Nord e da Nordest non ci creano particolari problemi perché siamo protetti da Procida e Vivara. E il vento non ha tempo e forza di muovere le onde”.