SENTENZA ISOLA ECOLOGICA, MONTI: “CONDANNA O NO, A LACCO COMANDA IL SENATORE”


46

«Ai cittadini alle prese col costante degrado del paese, non importa nulla degli avvicendamenti in giunta, tipo Zavota-Miragliuolo, perché la percezione è che il Senatore sia il vero dominus, ed è a lui che imputano il fallimento dell’amministrazione». Parole di Carmine Monti, che in un’intervista a Il Golfo esamina il momento politico di Lacco Ameno alla vigilia della sentenza che deciderà sull’eventuale responsabilità del sindaco Pascale in relazione alla realizzazione dell’area di gestione rifiuti alla 167.«Ho letto le ricostruzioni giornalistiche circa un ricompattamento dell’opposizione “storica”, ma  al momento io non ho parlato né incontrato nessuno». E sull’immediato futuro dichiara: «Pascale potrà rimanere o decadere, ma il paese resta in declino. La stagione turistica è iniziata male, e non si è pensato a nessuna iniziativa concreta da finanziare con la tassa di soggiorno, e i risultati li paghiamo adesso ».