SERRARA, L’APPELLO DI PALMA IACONO: «UNA CONDOTTA IDRICA ALLA FALANGA»

98

L’ex consigliera comunale di Serrara Fontana, Palma Iacono, ha indirizzato una nota al commissario prefettizio Sabrina D’Angeli chiedendo di intervenire presso l’Evi affinché si possa provvedere alla posa di una condotta in grado di portare l’acqua ad alcuni cittadini residenti in località Falanga ma con l’erogazione idrica che nel contempo servirebbe anche come prevenzione agli incendi. Ecco di seguito il testo integrale:


“La sottoscritta Iacono Palma, consigliere comunale dimissionario, porta alla Vostra attenzione la situazione relativa alla realizzazione della rete idrica presso l’impervia località Falanga,nel Comune di Serrara Fontana, situata dopo il ristorante ‘Il Bracconiere’. Ben tredici cittadini, proprietari di abitazioni e terreni in zona, hanno manifestato l’esigenza di dotare di fornitura idrica le proprie pertinenze, a tutt’oggiprive di questo servizio essenziale e pertanto costrette a servirsi  a mezzo di autobotti a proprie spese. Per raggiungere tale obiettivo risulta necessaria la posa di una condotta idrica lungo tutta la strada pubblica. L’EVI spa, gestore del servizio idrico integrato sull’isola d’Ischia, versando in stato di liquidazione non avrebbe competenza per atti di gestione straordinaria quale quello In  oggetto. I cittadini che richiedono il servizio hanno perciò manifestato la loro disponibilità ad eseguire i lavori di canalizzazione idrica a propria cura e spese, chiedendo all’EVI spa la sola fornitura e posa in opera della tubazione”. Poi l’ex consigliera ribadisce: “L’EVI spa, dal canto suo, pare abbia espresso assenso, in considerazione della pubblica utilità dell’opera. Tuttavia, per motivi ignoti, la pratica si è arenata e non si procede alla formalizzazione dell’accordo ed al conseguente inizio degli agognati lavori. Si fa presente che la realizzazione di una rete idrica in località Falanga è necessaria anche in un’ottica di prevenzion e e lotta agli incendi. Infatti, in data 2 novembre 2020 la Città Metropolitana di Napoli ha autorizzato il Comune di Serrara Fontana ad effettuare operazioni di scavo  per la posa della condotta idrica destinata ad alimentare non solo i privati suddetti, ma anche l’impiantistica necessaria a contrastare i pericoli d’incendio che in quella zona,storicamente,sono una realtà ricorrente. Vi invito dunque, con ogni consentita urgenza, a voler sollecitare l’EVI affinché si dia seguito alla formalizzazione dell’accordo e dall’inizio dei  lavori, anche considerato che la stagione estiva è in corso e si sono già registrate temperature record, la qual cosa rende viepiù necessaria la disponibilità di acqua, sia per gli accresciuti bisogni del periodo, sia perché è proprio l’estate il periodo più rischioso per gli  incendi. Ringraziandola per quanto vorrà fare, mi pregio di porgerle i più cordiali saluti ed auguri di buon lavoro”.

PALMA IACONO