SERRARA, ROBERTO IACONO: “CARUSO CHIARISCA SULL’IMPOSTA DI SOGGIORNO”


15

 

A Serrara Fontana, il consigliere Roberto Iacono del gruppo di opposizione  “Progetto Ischia” èintervenuto sulla tassa di soggiorno ed in particolar modo la destinazione d’uso degli introiti della stessa dell’ultimo triennio. Un argomento questo, in verità, che era già stato protagonista, alcuni mesi fa, di un’accesa diatriba tra il primo cittadino di Serrara Fontana, Rosario Caruso e lo stesso Consigliere.  Un tema caldo, quella dell’imposta di soggiorno, già da mesi e su cui la minoranza è tornata all’attacco nelle scorse ore.  Proprio il Consigliere Roberto Iacono ha, difatti, indirizzato al sindaco Caruso e per conoscenza al segretario comunale, la Dottoressa Maria Grazia Loffredo, all’assessore al bilancio Emilio Giuseppe Di Meglio, al responsabile dell’ufficio finanziario Lucia Cenatiempo, un’interrogazione avente ad oggetto la destinazione degli introiti della tassa di soggiorno, relativamente agli anni 2015-2016-2017- 2018.

Ecco il testo dell’interrogazione: «In data 5 Dicembre2017 – scrive Iacono – si è svolto il Consiglio Comunale che prevedeva all’ordine del giorno il regolamento per la disciplina dell’imposta di soggiorno. La suddetta è un’imposta di scopo, il cui gettito deve essere destinato a finanziare interventi in materia di turismo.  Dai chiarimenti del grppo di minoranza sono emersi elementi poco chiari in ordine alle modalità di spesa e alle somme incassate nel 2015-2016-2017. A parere di chi scrive è doveroso che la cittadinanza sia informata nel dettaglio circa le destinazioni di spesa delle somme incassate dagli ospiti delle nostre strutture turistiche. Pertanto si chiede di voler trasmettere gli incassi derivanti dall’imposta si soggiorno relativa agli anni 2015-2016-2017.  Nel contempo vogliate chiarire nel dettaglio gli interventi effettuati con le somme ricavate nonché come saranno impiegate le somme della tassa di soggiorno 2018».