SERVIZIO CIVILE, ECCO IL BANDO: BEN 1.345 I POSTI VACANTI


314

Il bando del Servizio Civile 2018 è stato riaperto con alcune modifiche in merito al numero di posti disponibili ei termini di scadenza. La selezione interessa ora 1345 giovani (4 in più rispetto al bando originario) e la scadenza è prorogata al 19 febbraio 2018. Il bando, lo precisione, si riferisce all’attuazione di progetti di Servizio Civile Nazionale nell’ambito del programma Garanzia Giovani, per il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.

Possono partecipare alla selezione per il Servizio Civile 2018 i giovani in possesso dei seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 18 e i 28 anni;
  • cittadinanza italiana;
  • cittadinanza di uno degli altri Paesi dell’Unione europea con regolare residenza in Italia;
  • cittadinanza non comunitaria con regolare permesso di soggiornano in Italia;
  • iscrizione al Programma “Garanzia Giovani” effettuata su sito web di riferimento, con tanto di firma del Patto di Servizio e “presa in carico” dal CPI e/o Servizio competente;
  • assenza di condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo;
  • stato di disoccupazione ai sensi dell’articolo 19 del decreto legislativo 150/2015 del 14 settembre 2015 e successive modifiche e integrazioni;
  • non frequentare un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari);
  • non essere inseriti in alcun corso di formazione, compresi quelli di aggiornamento per l’esercizio della professione o per il mantenimento dell’iscrizione ad un Albo o Ordine professionale;
  • non essere inseriti in percorsi di tirocinio curriculare e/o extracurriculare.

 

Al contrario, non possono presentare domanda:

  • gli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia;
  • coloro che hanno già prestato Servizio Civile Nazionale nell’ambito del Programma Garanzia Giovani o che lo hanno interrotto prima della fine prevista;
  • coloro che hanno in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, o che hanno avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a 3 mesi.

 

Durata e compensi

La durata del Servizio Civile Nazione è di dodici mesi. Ai volontari in servizio spetta un assegno mensile di 433,80 euro, con pagamenti effettuati a partire dalla conclusione del terzo mese di servizio.

Domanda e scadenza

La domanda di partecipazione, che lo ricordiamo è legata all’iscrizione al Programma Garanzia Giovani, alla firma del Patto di Servizio e alla “presa in carico” da parte del CPI e/o Servizio competente, deve essere indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto scelto dal candidato e deve essergli inviata entro le ore 14.00 del 19 febbraio 2018. La selezione dei candidati è effettuata direttamente dall’ente che realizza il progetto.

FONTE LAVORO E CONCORSI