SPACCIO, DUE ANNI DI RECLUSIONE PER LA 23ENNE PUTEOLANA

14

E’ stata condannata alla pena di due anni di reclusione la 23enne puteolana arrestata nei giorni scorsi dai carabinieri della Compagnia di Ischia sul porto di Casamicciola dopo essere stata trovata in possesso di un chilo di hashish. La donna era assurta agli onori della cronaca per avere rifiutato di attendere ai domiciliari il processo per direttissima a causa di incompatibilità caratteriali con la madre. Il giudice ha convalidato l’arresto dei militari dell’Arma disponendo la sospensione della pena e dunque la remissione in libertà dell’imputata.