SPACCIO, IL “BOMBOLARO” DAVANTI AL GIUDICE PER L’UDIENZA DI CONVALIDA


81

Si svolgerà questa mattina presso il carcere di Poggioreale l’udienza di convalida dell’arresto operato sabato scorso dai carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Ischia a danno del noto pregiudicato 45enne Vincenzo Mazzella, detto il “bombolaro”, e di un giovane ventottenne residente sull’isola ma di origine venezuelana. Entrambi si ritrovano dietro le sbarre con l’accusa di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti e sono stati acciuffati dai militari dell’Arma al termine di una lunga attività investigativa che si è conclusa con un vero e proprio blitz.

Gli uomini guidati dal cap. Andrea Centrella, infatti, hanno fatto irruzione proprio nell’abitazione del sudamericano A.P. al cui interno hanno trovato il Mazzella che stava suddividendo in dosi un quantitativo pari ad addirittura 100 grammi di cocaina, pronta ad essere immessa sul mercato. La posizione di quest’ultimo, invero, si presenta tutt’altro che agevole dal momento che sul suo capo – al momento dell’arresto – pendeva già la misura dell’obbligo di firma.