SPIAGGE SICURE, ARRIVANO I FONDI PER CASAMICCIOLA E LACCO AMENO

56

Sono poco più di 4 milioni gli euro che verranno usati per l’iniziativa che finanzia alcuni Comuni costieri per combattere l’abusivismo commerciale e le attività illecite durante il periodo di massima affluenza turistica. Tra i 100 enti locali sotto i 50mila abitanti, selezionati anche considerano le presenze turistiche del 2017, ci sono anche le isolane Casamicciola Terme e Lacco Ameno. Il contributo che arriverà nelle casse dei due comuni limitrofi potrà essere destinato per l’assunzione di personale della Polizia Locale a tempo determinato, per coprire gli straordinari e l’acquisto di mezzi e attrezzature per la promozione di campagne informative.

“Abbiamo firmato in Prefettura il protocollo d’intesa!” annuncia trionfante Giacomo Pascale, primo cittadino di Lacco Ameno. “Pertanto, diamo concreta attuazione al progetto, che ci vede ammessi a finanziamento unitamente ai Comuni di Casamicciola Terme, Sant’Agnello, Capri, Massa Lubrense, Vico Equense e Piano di Sorrento. Avremo due unità in più presso il comando vigili per il periodo 15 giugno – 15 settembre, previste per il rafforzamento dell’ordinaria attività’, nella lotta alla contraffazione, all’abusivismo commerciale, agli ormeggi “abusivi” di imbarcazioni da diporto e al rispetto delle ordinanze per la balneazione. Ringrazio il Com. Raffaele Monti, il Cons. delegato Avv. Leonardo Mennella e l’uff. legale Avv. Lucrezia Galano, – ha sottolineato Pascale – per aver puntualmente ottemperato, con gli atti e il progetto, nei modi e nei termini prescritti dal Ministero degli Interni, affinché, anche Lacco Ameno cogliesse questa opportunità !”. Non nasconde la propria soddisfazione anche Giovan Battista Castagna, sindaco di Casamicciola. Anche il comune termale gioverà degli importanti finanziamenti che permetteranno al comando di polizia municipale di poter ottenere un componente in più che si dedicherà al controllo sulle spiagge. Ma non solo. il sindaco Castagna ha specificato che il comune potrebbe comprare un ciclomotore in più che possa così servire meglio il territorio e intercettare con più facilità gli eventuali problemi che potrebbero venirsi a creare durante la stagione turistica. “Siamo in carenza di persone che si possano dedicare alle attività di sicurezza – chiarisce Castagna – e questo aiuto che ci arriva dal Governo è fondamentale per affrontare l’estate con un organico più nutrito, un elemento che ci aiuterà senz’altro. Solo avendo un numero adeguato di persone che si dedicano alla sicurezza e alla lotta a certi fenomeni che diminuiscono l’appeal delle nostre spiagge, sarà possibile migliorare la qualità del nostro turismo e questo – ha concluso Castagna – è sicuramente un primo importante passo in quella virtuosa direzione”.