STALLI PER DISABILI A ISCHIA, A VIA MICHELE MAZZELLA FINALMENTE AL LAVORO

7

Ennio Anastasio

Due posti riservati al parcheggio delle persone disabili, per la verità alquanto “strettini” e con uno dei due da tempo inutilizzabile, in quanto, come abbiamo già descritto sulla stampa locale nei giorni addietro, lo stesso risultava compresso tra una rete di cinta già crollata assieme ad alcuni paletti di sostegno e lo stesso muro di pietre laviche a secco, oramai rigonfio e pronto al completo cedimento. Quel piccolo spazio incastonato a ridosso di quel muro storto è stato destinato da diversi anni al parcheggio delle auto delle persone disabili, in realtà una vera umiliazione nei confronti di una categoria che dovrebbe essere maggiormente protetta e tutelata. Da pochi giorni l’amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Enzo Ferrandino, è intervenuta sulla problematica facendo rimuovere la rete in ferro che pendeva, come si è già detto, verso l’interno dello stallo, unitamente a diversi paletti arrugginiti e taglienti e facendo  transennare la zona con del nastro rosso. Sono dunque imminenti i lavori di ripristino del muro di cinta che dovrebbero tener in giusto conto una ricostruzione più lineare dello stesso, sgombra da rigonfiamenti, in modo da poter trarre un evidente vantaggio della superficie destinata al parcheggio dell’auto posta al servizio della persona disabile.

Ulteriore attenzione dell’amministrazione deve essere rivolta allo stallo persone disabili situato in via Pontano, prospiciente il noto Hotel Miramare e Castello per il quale si è posto già in evidenza, anche con foto illustrative, il problema del suo allagamento nei giorni piovosi in quanto l’area circoscritta dalla fascia gialla è diventata una vera conca a seguito del cedimento dei basoli di pietra lavica che lastricano il suolo stradale. In pratica la funzionalità dello stallo viene completamente annullata dalle condizioni meteo avverse e non possiamo non sollecitare nuovamente verifiche da parte degli uffici tecnici comunali per gli opportuni provvedimenti. Lo stesso Sindaco ha da poco tempo annunciato interventi strutturali su quel tratto di strada riguardanti anche la realizzazione di marciapiedi e rifacimenti del suolo stradale che risulta avallato in più punti. Di tali interventi occorre porre in giusta priorità le aree riservate alle persone con disabilità al fine di permettere loro di scendere e salire dal veicolo attraverso condizioni di normale utilizzo del calpestio stradale.

SAMSUNG CAMERA PICTURES10