STASERA C’E’ LA FESTA DI SANT’ANNA, ECCO DIVIETI E LIMITAZIONI AL TRAFFICO

1

Questa sera torna la  Festa di Sant’Anna dopo due anni di sospensione, e tornano anche le modifiche alla viabilità del borgo di Ischia Ponte contenute in una ordinanza del comandante della polizia municipale che andiamo a riassumere. Fino alle 19 del 27, sarà delimitata, con barriere o transenne, un’area del piazzale delle Alghe, adiacente alla Cassa del mezzogiorno, da destinarsi alla installazione di strutture o alla sosta dei soli veicoli adibiti all’organizzazione dei festeggiamenti e dei veicoli di forze di polizia e di soccorso. Inoltre, il giorno 26luglio  sono adottati i seguenti ulteriori provvedimenti:l’orario della ZTL è anticipato alle ore 15:00 con le medesime deroghe previste dalla ordinanza 112/17 e sue successive modifiche attualmente vigenti; dalle ore 18:00 sono invece sospese tutte le deroghe relative alla circolazione ad eccezione di forze dell’ordine, soccorso e navetta elettrica.

 

DIVIETI DI SOSTA

 

Saranno poi istituiti i seguenti divieti di sosta: in tutte le le strade del centro storico (via L.gi Mazzella, via S. G. Giuseppe della Croce, via Boccaccio, via Lungomare Aragonese, via Stradone, via G. Rocca, G. da Procida, Piazzale Aragonese, G.B. Vico I tratto fino a incrocio Cartaromana, via Seminario) ivi comprese tutte le aree a qualsiasi titolo riservate, è vietata la sosta a qualsiasi veicolo a partire dalle ore 08:00 e fino alle ore 02:00 del giorno successivo. Dalle ore 14.00 e fino alle ore 02:00 del giorno successivo è vietata la sosta a qualsiasi veicolo sul tratto di via A. Sogliuzzo compreso tra incrocio via L.do Mazzella e incrocio via Ant. De Luca/Seminario, con deroga nel tratto compreso tra via Nuova Cartaromana e incrocio via Ant. De Luca per posteggio dei servizi pubblici da piazza del Comune di Ischia. Dalle ore 17:00 in via S.G.G. della Croce e sul tratto di via G.B. Vico compreso tra incrocio L.gi Mazzella e incrocio Via Nuova Cartaromana è vietata anche la circolazione pedonale con deroga per i soli residenti nelle suddette strade, in tali strade potranno sostare i soli veicoli delle forze dell’ordine. I pedoni non residenti nel tratto di via G.B. Vico nel tratto prima indicato, dovranno percorrere la via Nuova Cartaromana, e la via Antonio Sogliuzzo. La circolazione pedonale è inoltre vietata nella zona della Torre di Michelangelo e fino alla chiesetta di S. Anna compresa, in quanto l’area sarà interessata dallo sparo di fuochi d’artificio.

 

SENSI UNICI

 

Dalle ore 19:00 del 26 luglio e fino alle ore 02:00 del giorno successivo sono istituiti altri sensi unici di marcia: in via G.B. Vico in direzione via Nuovo Macello: i veicoli provenienti dalla via Nuovo Macello avranno obbligo di svolta a destra. In via Nuova Cartaromana, da incrocio via Antonio Sogliuzzo e in direzione viaG.B. Vico. In via L.do Mazzella, da incrocio via Foschini in direzione Fondo Bosso;  in via Foschini da incrocio L.do Mazzella in direzione via M. Mazzella.

 

PUNTI DI CONTROLLO

 

Non mancheranno i punti di controllo. All’incrocio via Luigi Mazzella-Stradone viene istituito un posto di controllo con la presenza di ostacoli fissi (new jersey o autoveicoli di servizio);ai due incroci di via S.G.G. della Croce con Via Soronzano e con Vico Montagna sono istituiti due posti di controllo per i pedoni in transito. È  in ogni caso vietato a chiunque di portare con sé bottiglie, bicchieri in vetro o contenitori metallici, a tal fine la Ischia Servizi provvederà all’installazione di appositi raccoglitori ai posti di controllo indicati. Dalle ore 19:00 del 26 luglio e fino alle ore 02:00 del giorno successivo è istituito il divieto di transito sulla Via Michele Mazzella, a partire dall’incrocio con Via Fondo Bosso per i bus non di linea. Da oggi 24 luglio e fino al 26 luglio sono sospese le autorizzazioni temporanee alle occupazioni di suolo pubblico poste sulla carreggiata di via Seminario e via L.gi Mazzella. Infine, in caso di rinvio della manifestazione, i provvedimenti previsti nell’ordinanza si intenderanno reiterati per la data successivamente fissata.