STRISCE BLU, A FORIO NUOVA GARA PER L’APPALTO


47

Dagli uffici del Comune di Forio è partita la determina che prevede l’indizione di una gara per affidare le strisce blu 2019 con approvazione capitolato e disciplinare tecnico. Per il controllo delle strisce blu serve quindi una nuova azienda che si occupi di gestire tutto il processo, dall’installazione e manutenzione dei parchimetri alla raccolta del denaro inserito dagli automobilisti nelle macchinette per vedersi garantita la sosta all’individuazione di nuove idee che possano diminuire il carico di lavoro della Polizia Municipale e della segnaletica orizzontale e verticale, ma anche il servizio degli ausiliari del traffico e del front-office. Una gestione che verrà affidata dino al 31 gennaio del 2021. L’importo per servizi e forniture a base d’asta è pari ad € 350.000,00.

La modalità d’asta sarà la R.D.O. MEPA, ovvero la richiesta di offerta aggiudicata al prezzo più basso. Ai fini del contratto conseguente l’aggiudicazione, lo stesso sarà perfezionato secondo le modalità previste dal MePa, il portale acquisti in rete della pubblica amministrazione, e si intenderà validamente perfezionato nel momento in cui il documento generato dal MePa verrà restituito dall’appaltatore firmato digitalmente. L’aggiudicazione definitiva avverrà a mezzo di apposita determina dirigenziale e comunque l’Amministrazione si riserva ampia facoltà di sospendere, revocare o annullare la gara in qualsiasi fase di svolgimento della stessa. al fine di garantire la continuità del servizio, in mancanza del quale si causerebbe danno per mancato incasso nel periodo di vacanza della gestione delle aree strisce blu,- si proroga il servizio in affidamento alla ditta SIS, attiva sul territorio dal maggio del 2017.  Tale proroga ha da intendersi fino all’aggiudicazione della presente procedura e comunque non oltre il 31 luglio di quest’anno  All’atto dell’aggiudicazione, verranno rimosse tutte le attrezzature della ditta cedente, entro il tempo di attivazione del nuovo servizio e comunque qualora siano sostituiti dalle nuove

Ecco i requisiti richiesti dal comune di Forio alle ditte per poter partecipare alla gara: le imprese devono essere iscritte al Registro della Camera di commercio, industria, agricoltura e artigianato o ad altro Albo, ove previsto, capace di attestare lo svolgimento delle attività nello specifico settore e poi essere iscritte al al MePA nelle categorie attinenti i servizi richiesti.

Le imprese che intendono gestire le aree di sosta del comune turrito devono inoltre dimostrare un livello minimo di volume di attività globale pari a 200.000 euro/anno nell’ultimo triennio (IVA esclusa).  L’impresa che intenda partecipare alla gara, inoltre, ha facoltà di avvalersi dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico e organizzativo di un’altra impresa (definita impresa ausiliaria), con la quale abbia o possa avere un rapporto definito o definibile con strumenti contrattuali o di garanzia o di altra natura. Le aziende otterranno un tot di punti a seconda delle qualità dei servizi offerti. Tra i tanti a disposizione spiccano i 13 punti che  verranno affidati a chi potrà garantire la fornitura di beni e servizi diretti a migliorare le modalità di funzionamento e pubblica fruizione dei parcometri (es. installazione di macchina cambia monete; realizzazione di segnaletica verticale ed orizzontale in aree adiacenti alle aree parcheggio strisce blu oltre quella prevista dal Capitolato di appalto; soluzioni dirette a favorire l’accessibilità di servizio delle persone diversamente abili; iniziative pubblicitarie e promozionali;

Altri 10 saranno a disposizione per chi potrà garantire una fornitura di beni e/o servizi diretti a semplificare ed agevolare l’attività di controllo della Polizia Municipale sulla gestione del servizio (es. implementazione del software di base ed integrazione con altri gestionali in uso mediante fornitura di palmari; programma di formazione rivolto al Personale della Polizia Municipale; rilascio abbonamenti e front-office informativo).