SUPER REAL FORIO, BIANCOVERDI CORSARI A CASORIA (1-3)

75

Eccellenza – Girone A

2° giornata

ASD CASORIA CALCIO 2023 – REAL FORIO 2014 1 – 3

CASORIA: Santangelo (22′ s.t. Stasi), Carannante (1′ st. Esposito F. 05), Severino, Rega, Battaglia, Foti, Giordano (30’s.t. Grieco), Guglielmo, Salim, Esposito F. 04 (1′ st. De Rosa), Lepre.

A disp: Romanucci, Terracciano, Francese, Porzio, Barra. All. Perrella

REAL FORIO: Iandoli, Arrulo, Boussada, Tomasin (24’ s.t. Sirabella), Di Costanzo (25’ s.t. Musso), Sogliuzzo, Pistola, Guatieri (38’ Pelliccia), Di Meglio (32’ s.t. Peluso), Cabrera, Filosa (32’ s.t. Arcamone).

A disp: Musella, Aiello, Cerase, Iacono. All. Iervolino

ARBITRO: Sig. Coraggio di Napoli (ass. Russo e Gaeta)

RETI: 3’ Filosa, 14’ Guatieri (RF); 41’ Lepre (CC); 44’ Di Costanzo (RF).

NOTE: Ammoniti Battaglia, Esposito F. 05 (CA), Cabrera, Filosa, Tomasin (RF). Angoli 6 – 3. Recupero 1’ e 4’

Primo, importante, successo del Real Forio 2014 in campionato. Con una grande prestazione di squadra, la compagine biancoverde sbanca il difficile campo “San Mauro” tana del Casoria di mister Perrella. Le reti avvengono tutte nel primo tempo: dopo 3’ gli isolani sono già in vantaggio con Filosa. Il raddoppio porta la firma di Guatieri, al 14’. Dopo la rete del momentaneo 1 – 2 di Lepre, l’eurogol di Di Costanzo, sul finire del primo tempo, riporta il Real Forio sul più due. Il risultato non cambierà nella ripresa nonostante le numerose palle gol costruite dalla squadra di mister Iervolino per calare il poker ed un calcio di rigore fallito dai padroni di casa con Lepre che coglie il palo. Primi e meritati tre punti in campionato per il Real Forio 2014, autore di una prestazione convincente dal primo all’ultimo minuto.

La partita. Mister Iervolino si affida ad Andrea Di Meglio per sostituire, nel reparto under, lo squalificato Castagna. Tornano dal 1’ Sogliuzzo e Tomasin. E’ bravo il Real Forio a far prendere subito una determinata piega al match: al 3’ Filosa, servito da Antonio Di Costanzo, batte con un preciso diagonale Santangelo. I biancoverdi passati in vantaggio sfruttano immediatamente gli spazi a loro disposizione gentilmente concessi dai padroni di casa: al 14’ Di Meglio si invola verso l’area avversaria e serve al centro Guatieri, il quale non si fa pregare e raddoppia i conti. La reazione dei viola è quasi fortunosa: al 16’, sugli sviluppi di un calcio di punizione, solo una serie di rimpalli permette ad un calciatore locale di calciare da buona posizione, mandando, però, la palla alta. L’occasionissima per andare ancora in gol è del Real Forio che, al 20 minuto, fa venire ancora una volta i brividi a Santangelo. La partita è vivace con i biancoverdi che controllano bene i padroni di casa ed ogni volta che attaccano riescono sempre a mettere in grossa difficoltà il pacchetto arretrato viola. E ciò nonostante l’infortunio che costringe Guatieri a chiedere il cambio: al suo posto in campo Pelliccia. Al 41’, tuttavia, i padroni di casa dimezzano lo svantaggio con Lepre, pronto alla deviazione aerea su traversone di Rega. Bastano 3 giri di lancette al Real Forio per riportarsi sul doppio vantaggio: Di Costanzo riceve sulla destra, si accentra e lascia partire una gran conclusione da fuori area che termina nel sette alla sinistra del numero uno locale. La ripresa si inaugura con una grandissima occasione degli isolani per chiudere definitivamente il match: Di Meglio davanti a Santangelo opta per il passaggio in favore di Filosa, ma Santangelo si distende ed intercetta prima che l’esterno foriano possa ribadire in rete a due passi dalla linea bianca. Al 10’ l’unica occasione dei padroni di casa per riportarsi sul meno uno: Lepre dal dischetto coglie il palo, vanificando un calcio di rigore alquanto dubbio concesso dal direttore di gara. Per niente impaurito dall’episodio il Real Forio continua a giocare e legittimare il proprio vantaggio. Al 17’ Real Forio ancora pericoloso: lancio di Sogliuzzo per Filosa che scatta sul filo del fuorigioco e va via sulla destra, la palla dell’esterno biancoverde al centro però viene messa in angolo dalla retroguardia locale. Nel Real Forio primi minuti in campo per l’attaccante argentino Musso, reduce da un infortunio, che si presenta subito con una conclusione di poco alta. Sono, però, nei minuti conclusivi Arcamone prima e Peluso poi ad andare di nuovo vicinissimi al gol. Matura così il primo successo in campionato per il Real Forio 2014 che riscatta immediatamente il ko casalingo di sette giorni fa. Al di là del risultato, è però la prestazione convincente della compagine biancoverde a far sorridere il popolo foriano.