TERREMOTO, SANTILLO (M5S): PD FA SCIACALLAGGIO A DANNO DEGLI ISCHITANI

112

(ASI) Roma – “In questi giorni al Senato, nel corso della discussione del DL Terremoto e dell’approvazione dei relativi emendamenti e Odg, abbiamo assistito allo sciacallaggio del PD che ci accusa di non avere considerato l’isola di Ischia tra i provvedimenti adottati. A tutti loro andrebbe ricordato che tutti gli ultimi decreti sul sisma, incluso questo ora in discussione, sono stati varati dal governo Gentiloni”.

Così  in una nota, Agostino Santillo, senatore campano del Movimento 5 Stelle.

“Una posizione pretestuosa quella del PD – sottolinea – avente quale unico fine quello di scaricare le proprie responsabilità per la poca incisività mostrata in occasione dell’evento sismico che ha colpito l’isola ischitana nell’agosto 2017. L’unica testimonianza politica che si ha per il tragico accadimento, è infatti lo stato di abbandono in cui il precedente Governo a guida PD ha lasciato la popolazione isolana: una piccola comunità lasciata totalmente isolata. Oggi i tempi sono cambiati e il Governo M5S-Lega si è impegnato ad eseguire le proposte da noi avanzate per i territori di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno, come la sospensione del pagamento delle utenze di luce, acqua, gas e telefono, la proroga del termine per i versamenti dei tributi e per la notifica delle cartelle di pagamento e le altre proroghe delle misure di sostegno dei lavoratori ischitani dipendenti ed autonomi. Questo è solo l’inizio: i cittadini di Ischia meritano attenzione e risposte, e siamo certi che il governo Conte le saprà dare”.