TURISMO, IL BILANCIO DI DEL DEO: “OBIETTIVO RIMANE LA QUALITA’ “

25

«L’unica nota lieta di questa stagione  è rappresentata dalla famiglia Sciò e il Mezzatorre da cui abbiamo ricevuto una prima significativa lezione: quest’azienda ci ha dimostrato che il turismo si può fare anche all’insegna della qualità massima, impressionante il target di ospiti registrato anche ad agosto». Parole del sindaco di Forio, Francesco Del Deo, che in una intervista rilasciata oggi al quotidiano Il Golfo traccia un primo bilancio della stagione. E sulla crisi del commercio dice: «Un negozio che chiude? Non significa nulla, specialmente se un’altra attività analoga invece lavora a tutto spiano anche con dipendenti in servizio: credo che alle volte sarebbe opportuno riflettere sui propri errori piuttosto che sparare sempre contro terzi, in particolare l’amministrazione comunale». Poi uno sguardo sul comune del Torrione: «Per Forio è stata un’estate ricca di presenze, forse tra le migliori. Anche il diportismo è cresciuto in maniera esponenziale e questo è un dato positivo: dalle nostre parti pare essersi spostata gran parte dell’economia. Penso ai locali, ai ristoranti, all’intrattenimento in genere che anche nel periodo invernale è diventato il nostro marchio di fabbrica». Infine, una battuta sul momento politico nazionale: «Il nuovo governo? Poco da dire, dopo la fine della Prima Repubblica non si è più formata una classe politica degna di tal nome. La verità è che bisogna tornare al proporzionale ed alla figura del deputato di collegio. Il taglio dei parlamentari? Una sciocchezza, non farebbe che pesare sulla rappresentanza del popolo»