UN ALBERO PER OGNI NATO, FESTA AL COMUNE DI ISCHIA CON GIUSEPPE


45

Una bella mattinata di sole ha accompagnato la cerimonia “Un albero per ogni nato” che ha visto piantare, sotto al Municipio del Comune d’Ischia, un albero di melograno per Giuseppe, il primo nato dell’anno 2019. Una cerimonia simbolica, quella di questa mattina, per dare inizio all’iniziativa che vedrà, nel corso dell’anno, la piantumazione di un albero per ogni bimbo che entrerà a far parte della comunità. Presenti all’iniziativa anche i bambini delle quinte del vicino istituto scolastico “G. Marconi” sempre attenti alle tematiche dell’ambiente. É a loro, a Rosanna Iacono e Luca Cuomo, genitori di Giuseppe, che il Sindaco Enzo Ferrandinoha dato il saluto iniziale, «in un anno – ha detto loro il Primo cittadino – nel nostro Comune nascono più di cento bambini e una comunità che ha tante nascite è una comunità forte perché ha davanti a sé un futuro roseo. Abbiamo deciso di legare l’evento piacevole di una nascita con un momento altrettanto importante, quello che vedrà la piantumazione di un albero in segno di miglioramento per il futuro, anche dal punto di vista paesaggistico e del verde. Più volte – ha detto poi rivolto ai bimbi del Marconi – ci avete sollecitato nell’attivarci contro questa emergenza fitosanitaria che sta distruggendo le nostre pinete e questa iniziativa ci aiuterà a restare un’isola verde». Non è stata affidata al caso la scelta di piantare un melograno, un albero simbolo di fecondità e di fortuna, «è il secondo albero di melograno che l’Amministrazione pianta, il primo – ha annunciato l’assessore all’ambiente Carolina Monti – durante la festa dell’albero proprio con gli studenti del Marconi. È per noi un bell’augurio che vogliamo fare a Giuseppe, il nostro primo nato, che simbolicamente rappresenta tutti i nuovi nati di questo 2019. Con questa iniziativa, da Ischia, partirà un importante inno all’ambiente e alla vita». A Giuseppe, così come per ogni bimbo che nascerà nel corso di quest’anno, insieme agli auguri del Sindaco alle famiglie, arriverà a casa un segnalibro che annuncerà la piantumazione dell’albero attraverso l’illustrazione disegnata dall’illustratore italiano Sergio Olivotti: un albero che, come un utero, accoglie un bambino nella sua verde chioma. Insieme ai genitori di Giuseppe il Sindaco, tra l’entusiasmo dei bambini, ha ornato il melograno con il segnalibro per poi omaggiare la famiglia di una pergamena ricordo. I bambini del Marconi non hanno voluto essere da meno celebrando un’ode alla melagrana e concludendo la mattinata con un canto dedicato proprio al verde e alla natura. «Siamo davvero emozionati – hanno dichiarato i genitori del piccolo Giuseppe – vedremo nostro figlio crescere insieme a quest’albero».