VALERIA VS MAURIZIO, POI IL CONSIGLIO: IN 48 ORE LA RESA DEI CONTI


193

 

Il titolo di un famoso film, “Ancora 48 ore”, si sposa alla perfezione con il conto alla rovescia che è ormai scattato in seno al Comune di Ischia dove per l’appunto nello spazio di questo arco di tempo si consumeranno due appuntamenti in grado di dire molto sul futuro della politica ischitana. E Murphy e Nolte potrebbero essere i due Ferrandino, Enzo e Giosi, anche se è chiaro che la contrapposizione in questo momento è fin troppo riduttivo (per quanto giornalisticamente funziona sempre) ridurla al sindaco attuale ed a quello del più recente passato.

Il primo appuntamento è quello in programma giovedì in Prefettura, negli uffici di Piazza Plebiscito, dove l’esame delle schede della sezione 14 relative alle ultime elezioni amministrative sancirà in maniera chiara e netta chi siederà in consiglio comunale e questo a prescindere dal fatto che bisognerà attendere fino al 17 maggio per formalizzare l’esito della controversia. Ovviamente, si spinge ancora per la composizione della giunta politica, e ci sentiamo di poter dire che il buon Enzo non potrà tirare la corda ancora a lungo. A quel punto, ma solo a quel punto, potrebbe finalmente scoppiare la “pace”. Se il responso dovesse essere favorevole a Valeria De Siano, quest’ultima resterebbe nel civico consesso e a questo punto potrebbe essere Luca Montagna a chiudere la stagione dei veleni dimettendosi da consigliere ed andando a ricoprire la carica di assessore. Se invece usciranno i voti per Maurizio, crediamo proprio che Giosi Ferrandino allargherà la platea del gruppo consiliare Vivere Ischia ma potrebbe – almeno nell’immediatezza – non spingere sull’acceleratore per mandare a casa l’attuale sindaco. Almeno temporaneamente…

Il secondo capitolo si consumerà venerdì 9 con la seduta di consiglio comunale in seconda convocazione e la nomina della Commissione Paesaggio. I giochi sembrerebbero fatti e pure da tempo, anche se voci di dentro parlano di una possibile riunione di gruppo last minute che potrebbe svolgersi nella giornata di domani per far quadrare magari il cerchio.