VISITA DEL VICEMINISTRO GAVA A ISCHIA, LE DICHIARAZIONI DI GIOSI FERRANDINO

72

“Insieme agli altri sindaci dell’isola abbiamo chiesto al viceministro una interlocuzione con l’Autorità di Bacino a proposito del PAI e come sindaco di Casamicciola ho ribadito la necessità che il governo non ci lasci in mezzo al guado, assicurando anche per gli anni a venire fondi a sufficienza per risollevarci”: lo ha affermato il primo cittadino di Casamicciola Giosi Ferrandino a proposito della visita ufficiale ad Ischia di oggi dell’onorevole Vannia Gava, Vice Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica.
Dopo il suo arrivo la Gava si è incontrata col commissario Legnini ed i sei sindaci presso la sede del Commissariato alla Ricostruzione per un confronto sugli interventi per la riedificazione e la messa in sicurezza del territorio isolano e nel primo pomeriggio, accompagnata dal sindaco di Casamicciola, ha visitato la zona del Celario epicentro della tragica frana dello scorso 26 novembre.
“Ho ringraziato per questa visita il vice ministro, sottolineando che Casamicciola ha bisogno di risorse adeguate per potersi risollevare e di una sensibilità istituzionale specifica per sciogliere i nodi burocratici e legislativi che ancora rallentano la ricostruzione post sisma e post frana; servirà una azione comune per la questione del piano di assetto idrogeologico per compendiare la sicurezza del territorio con le esigenze abitative degli isolani e senza dimenticare che per diversi anni a venire avremo bisogno, ogni anno, di risorse ad hoc stanziate dal governo per metterla definitivamente in sicurezza Ischia e per restituire una casa a tutti quelli che l’hanno persa per le calamità naturali”