VOTI CONTESI A ISCHIA, MAURIZIO DE LUISE: «RISTABILITA LA VERITA’»


145

Maurizio De Luise è comprensibilmente soddisfatto per l’esito dell’incontro in Prefettura: “Sono contento e credimi, non tanto perché siederò in consiglio comunale, ma soprattutto perché finalmente – sia pure in notevole ritardo – è stata ripristinata la verità e soprattutto è stata data giustizia al voto dell’elettorato ischitano, che io ho sempre detto essere sovrano”. Questo il primo commento  nella tarda mattinata di ieri del neo consigliere comunale di Ischia. “E’ dai giorni immediatamente successivi all’esito delle elezioni amministrative – aggiunge – che ho spiegato che ero stato vittima di una palese ingiustizia frutto di un errore evidente, che era balzato agli occhi di tante persone che sapevano perfettamente che nella sezione incriminata avevo conquistato 37 voti e non 32. Che cosa mi ha maggiormente ferito in questa vicenda? Quando la politica raggiunge i minimi storici, non credo che si trasmettano messaggi particolarmente entusiasmanti alla gente. Inoltre, il differimento del consiglio comunale col quale mi sarei insediato avrebbe potuto presumibilmente cambiare anche la decisione del Consiglio di Stato. Purtroppo Questa circostanza ha contribuito a vanificare la volontà popolare, col risultato che si è differito soltanto quello che era un esito ampiamente scontato e inevitabile”.

Non manca la stoccata finale: “Andrò ad assistere alla seduta di consiglio comunale. Certo, sarà una sensazione strana vedere seduta al mio posto una persona che non ha alcuna legittimazione a ricoprire quell’incarico, ma tant’è. Tra l’altro non mi sarebbe affatto dispiaciuto dire la mia su alcuni temi decisamente importanti per la nostra comunità”.