WEEKEND DI LAVORO PER I CARABINIERI, DENUNCIATO TURISTA CHE RIPRENDEVA BAMBINI

5

Sono proseguiti fino a notte fonda i controlli nella movida per i Carabinieri della Compagnia di Ischia nell’ambito di servizi disposti dal Comando Provinciale di Napoli. Tra gli obiettivi – oltre alla repressione e prevenzione dei reati – il monitoraggio dei flussi turistici, la tutela igienica e sanitaria ed il contrasto al possesso di stupefacenti.

Importante il numero dei militari impiegati nelle zone di maggior affluenza turistica dell’isola. Il servizio a largo raggio ha visto anche il supporto dei carabinieri del 7° Nucleo Elicotteristi di Pontecagnano, del Nucleo Cinofili di Sarno e del N.A.S. di Napoli.

210 le persone identificate mentre sono stati controllati 133 veicoli e 26 natanti. I militari della motovedetta hanno elevato 11 contravvenzioni: 3 per mancata esibizione patente nautica, 3 per mancata esibizione contratto assicurativo, 3 per assenza di autorizzazione per l’ancoraggio in “Area Marina Protetta” e 2 per eccesso di velocità. A terra sono stati invece sequestrati 3 scooter non in regola.

Non solo prevenzione e controllo del rispetto delle regole ma anche repressione dei reati.

I Carabinieri della Stazione di Forio d’Ischia hanno, infatti, denunciato per detenzione di materiale pedopornografico un 40enne di Torre del Greco già noto alle ff.oo.

Alcuni cittadini ischitani hanno chiesto aiuto ai carabinieri che erano presenti in piazza. Un uomo – munito di una telecamera – stava prestando troppo attenzione a dei bimbi che giocavano in strada facendogli alcune riprese. I carabinieri hanno individuato l’uomo ed hanno deciso di controllare lui e la sua cinepresa. Hanno notato che le immagini registrate dall’uomo si focalizzavano troppo sulle parti intime dei bambini e quindi la perquisizione è stata estesa anche nell’albergo di lacco ameno dove il turista dimorava. Rinvenuto e sequestrato un pc contenente materiale pedopornografico e due telecamere utilizzate per realizzare filmati e fotogrammi su minori.

Sempre a Forio, durante i controlli, i Carabinieri hanno sorpreso e denunciato un 27enne di Napoli in quanto sorpreso in spiaggia a prendere il sole nonostante fosse sottoposto all’obbligo di dimora nel Comune di Napoli.

La Stazione CC di Ischia, in collaborazione con il N.A.S. di Napoli, ha proceduto al controllo di un hotel del luogo, al quale è stata elevata una sanzione amministrativa per la mancata attuazione delle procedure di HACCP. Il cane antidroga dal nome “Holly” ha trovato due giovani in possesso di sostanza stupefacente, consentendo il sequestro amministrativo di 5 grammi di marijuana e di uno spinello già confezionato.

I controlli si sono concentrati anche sulla circolazione stradale e nel mare. Un 53enne è stato denunciato dall’Aliquota Radiomobile perché si è rifiutato di sottoporsi al test per l’accertamento del tasso alcolemico; inoltre, a Forio, tre scooter elettrici con dispositivo di accelerazione alterato sono stati sequestrati in quanto sprovvisti di targa, libretto di circolazione e contratto assicurativo. Infine, la Motovedetta CC di Ischia ha elevato nr. 11 contravvenzioni amministrative, di cui 3 per assenza di autorizzazione per l’ancoraggio in “Area Marina Protetta”, 2 per eccesso di velocità in area vicina alla costa, 3 per mancata esibizione di patente nautica, 3 per mancata esibizione di contratto assicurativo.

I controlli sull’isola continueranno per tutta l’estate.