FERRAGOSTO, SPIAGGE “VIETATE” ANCHE A FORIO E BARANO


36

Dopo le spiagge ischitane anche quella di Cava dell’isola e dei Maronti saranno off-limits ai festeggiamenti sfrenati previsti per Ferragosto. I comuni guidati da Dionigi Gaudioso e Francesco Del Deo seguono l’esempio di Enzo Ferrandino precludendo l’accesso alle spiagge ai festeggiamenti non autorizzati. No a falò, bivacchi sulla spiaggia, musica assordante e consumo di bibite alcoliche su tutti gli arenili del comune capoluogo.

A Caava dell’isola è prevista l’interdizione alla sosta e all’accesso e a qualsiasi forma di campeggio bivacco e l’accensione di fuochi e naturalmente trasporto di materiale infiammabile dalle 21 del 14 agosto fino alle ore 08.00 del 15 agosto.e anche dalle 21 del 15 agosto  fino alle 08.00 del 16. Stessa ordinanza anche per la spiaggia di Barano anche se limitata soltanto alla serata che abbraccia le giornate del 15 e 16 agosto. Presso l’arenile baranese sarà vietato vendere bevande in vetro o in lattina a partire dalle 18.00 fino alle 08.00 del mattino. Nella stessa fascia oraria è fatto divieto di trasporto e accensione di fuochi, divieto di uso e consumo di bevande alcoliche, divieto di installazione di tende e di diffusione sonora, salvo gli autorizzati. Le sanzioni per chi verrà trovato a trasportare legna o alcolici in spiaggia potrebbero raggiungere anche la cifra di 3.000 euro.