PROCIDA, TERZO COMPLEANNO PER IL PUNTO DI LETTURA “NATI PER LEGGERE”

5
L’Assessore Rossella Lauro insieme all’Amministrazione ha partecipato al compleanno del Punto di Lettura Nati per Leggere nell’ex Chiesa di San Giacomo e ha condiviso sul suo profilo facebook: “Sabato 7 dicembre e’ stata una giornata Speciale: il Punto di Lettura Nati per Leggere ha festeggiato il suo terzo compleanno! La casa delle storie di tutti i bambini e di tutte le bambine dell’isola ha spento la sua terza candelina: mille giorni di letture, voci, abbracci, emozioni… “a libro aperto e cuore spalancato”, come amano dire i volontari.
Il Progetto e’ nato dall’alleanza tra Nati per Leggere Campania ed il Comune.

Il Punto Lettura Nati per Leggere, ospitato presso la ex Chiesa di San Giacomo, si configura come uno spazio – pubblico e gratuito – in cui la relazione tra grandi e piccoli viene facilitata e consolidata dalla pratica della lettura condivisa in età precoce.
Il cuore di Nati per Leggere e’ nel programma nazionale che investe nel sostegno alle competenze genitoriali attraverso il libro e la voce: leggere per assicurare a tutti i bambini l’opportunità di una crescita equilibrata e uno sviluppo ottimale.

Il Programma Nati per Leggere, a livello locale, è promosso da un gruppo di volontari che collaborano con il territorio creando una rete inclusiva Insieme alla scuola, alla biblioteca, alle realtà associative attraverso incontri itineranti anche sulle spiagge nel periodo estivo.
La rete sta diventando sempre più fitta creando connessioni, legami ed alleanze educative. Si potenziano le opportunità, per bambini e genitori, di conoscere e consolidare l’esperienza della lettura #abassavoce, al fine di riprodurla nella pratica quotidiana in famiglia.

Come in ogni compleanno che si rispetti e’ arrivato un pacco regalo pieno di nuove storie da leggere donato dall’Amministrazione a nome di tutta la comunità. Grazie a tutti i volontari che continuano ad arricchire il progetto donando tempo e professionalità con corsi di aggiornamento continui. Quest’anno i Punti di Lettura hanno dedicato ogni singola sede ad un bambino vittima di camorra. E ieri abbiamo ricordato Ciro Pallonetto, bambino ucciso da mani criminali.”

(C.S.)