DEPURAZIONE, ENZO FERRANDINO SCRIVE AL COMMISSARIO ROLLE


26

Con una nota di sollecito inviata al Commissario Straordinario per la progettazione, l’affidamento e la realizzazione degli interventi per l’adeguamento dei sistemi di collettamento fognatura  e depurazione sul trattamento delle acque reflue urbane, l’ingegner Rolle, il Sindaco di Ischia Enzo Ferrandino ha chiesto un incontro urgente al fine di individuare il percorso amministrativo più idoneo alla immediata ripresa e il completamento dei lavori al depuratore di zona San Pietro.
L’ingiustificabile protrarsi dei ritardi, dovuti alla sospensione delle opere realizzande, sta continuando ad arrecare danni e gravissime conseguenze di carattere igienico sanitario per la comunità isolana che vive essenzialmente di turismo e per i residenti dei Comuni interessati. Tali conseguenze rischiano di ledere fortemente e ulteriormente l’immagine dell’isola d’Ischia e della Regione Campania. La mancata attivazione del depuratore, inoltre, mette a pericolo diverse aziende ricettive e commerciali che potrebbero subire pregiudizi derivanti dal mancato completamento dell’opera e che  rischiano  conseguenze ascrivibili ad  inadempimenti ed omissioni  derivanti dal perdurante ed ingiustificato stato di fermo dei lavori per la realizzazione della opera pubblica.