UN DEFIBRILLATORE PER LA CATENA ALIMENTARE NUNZIA MATTERA

63

La sede della Catena Alimentare di Via Eddomade è ufficialmente cardio protetta. Grazie ai fondi ricavati dalle donazioni degli amici dell’Associazione intitolata a Nunzia Mattera è stato acquistato un defibrillatore che sarà posizionato presto in sede, luogo di eventi di beneficenza e di ritrovo per i tanti che usufruiscono della distribuzione dei generi alimentari. «Abbiamo accolto subito la proposta di un nostro associato, una buona idea per garantire sicurezza in un luogo sempre più affollato». Così il Presidente della Catena Alimentare, Francesco Di Noto Morgera che ha raccolto il testimone lasciatogli da Nunzia Mattera insieme a tanti amici. «La nostra Associazione non è più solo legata alla distribuzione di generi alimentari, ma con l’acquisto della Catena Mobile e ora del defibrillatore, cerchiamo di offrire un’assistenza a quasi 360°». Gli associati frequenteranno un corso che li aiuterà a capire al meglio l’uso di questo importante strumento per la vita. La morte cardiaca improvvisa, infatti, è una delle maggiori cause di mortalità fra giovani e adulti. Se non si è in grado di intervenire in pochi minuti (5/6 al massimo) con un massaggio cardiaco e una scarica elettrica la morte sopraggiunge. L’unico modo per poter intervenire in un tempo così limitato è quello di avere in dotazione dei defibrillatori e degli operatori in grado di saperli utilizzare. Se tutto questo è possibile è anche grazie a chi continua a contribuire alla causa iniziata da Nunzia Mattera, donando il 5×1000 indicando il codice fiscale 91013280630 sulla dichiarazione dei redditi per diventare una delle maglie di questa Catena e contribuire ai tanti progetti in essere.